'Hai una sigaretta?': 24enne colpito col calcio della pistola in testa e rapinato sui Navigli

Il giovane è stato rapinato di un iPhone 5 e di venti euro in contanti. Indaga la polizia

Lo hanno avvicinato con la scusa di una sigaretta. Poi, lo hanno colpito e scippato. Rapina mercoledì sera sui Navigli a Milano, dove un ragazzo italiano di ventiquattro anni ha raccontato di essere stato derubato da alcuni uomini che lo avrebbero aggredito nei pressi del parco Baden Powell, l'area verde che si trova in corso di Porta Ticinese. 

Il 24enne, che non ha saputo dire con esattezza quanti fossero gli aggressori, ha spiegato alla polizia di essere stato "agganciato" con la richiesta di una sigaretta e di essere stato colpito alla testa, pochi attimi dopo, con il calcio di una pistola. 

A quel punto, i malviventi - almeno un paio - gli hanno portato via un iPhone 5 e venti euro in contanti per poi far perdere le proprie tracce. Il giovane è stato invece soccorso da un'ambulanza del 118: i sanitari lo hanno medicato sul posto ma per lui non c'è stato bisogno del ricovero in ospedale. 

Lui stesso, nella denuncia, ha ricostruito l'accaduto, specificando che i rapinatori indossavano un bomber color azzurro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento