Armato di 'revolver' rapinava supermercati e farmacie ad Abbiategrasso: bandito arrestato

Martedì sera il rapinatore è stato notato in strada dai militari e subito fermato

Una delle sue rapine

Passeggiava come se nulla fosse per le strade di Abbiategrasso (Mi), quando è stato individuato e bloccato dai carabinieri. Così è finito in manette - sottoposto a fermo di indiziato di delitto - un trentacinquenne, italiano, senza fissa dimora e già noto alla Giustizia, ritenuto responsabile di sette rapine aggravate commesse in danno di altrettanti esercizi commerciali, nel periodo compreso tra novembre 2016 ed il mese in corso.   

L’uomo, armato di un revolver poi rivelatosi giocattolo ma privo del tappo rosso, aveva preso di mira per due volte una farmacia e cinque supermercati della zona, facendosi consegnare denaro tra i 150 e i 900 euro. Le azioni criminose erano state filmate dalle telecamere di sicurezza dei locali permettendo ai carabinieri di individuarlo.

Martedì sera il rapinatore è stato notato in strada dai militari e subito sottoposto a controllo. Alla cintura è stata trovata la pistola con la quale il malvivente aveva messo a segno i colpi. Sono stati inoltre rinvenuti anche alcuni capi di abbigliamento indossati dall’autore durante la commissione delle rapine. Proseguono gli accertamenti dei Carabinieri su eventuali altre rapine commesse dall’indagato nell’area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

Torna su
MilanoToday è in caricamento