Condannato per rapina, maltrattamenti, evasione e minacce: arrestato nella nuova residenza

L'uomo - tra il 2007 e il 2009 - compì i reati tra Milano e Bollate. Condannato a tre anni in appello

I carabinieri hanno arrestato l'uomo (Repertorio)

Deve scontare tre anni e un mese di reclusione per diversi episodi avvenuti tra il 2007 e il 2009. Condannato dalla corte d'appello a settembre 2017, nel frattempo l'uomo (P.A., 45 anni) si è trasferito a Redavalle, nell'Oltrepò Pavese. E proprio lì è stato raggiunto dai carabinieri (compagnia di Stradella) che lo hanno arrestato nella notte tra il 5 e il 6 ottobre.

L'uomo è stato portato nella casa circondariale di Voghera per espiare la sua pena. Diversi i reati per i quali è stato condannato: rapina, maltrattamenti in famiglia, evasione e minacce. Tutti commessi a Bollate e Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

  • Milano, sciopero Trenord in arrivo: treni a rischio per 24 ore e nessuna fascia di garanzia

Torna su
MilanoToday è in caricamento