Milano, ancora un "rave" notturno fuori dalla stazione di Lambrate: la protesta dei residenti

Musica ad alto volume fino a notte fonda e fiumi di alcol in piazza Bottini

Ancora un "rave" notturno in piazza Bottini, presso la stazione ferroviaria di Lambrate. Lo denunciano i residenti e il consigliere di Municipio 3 Marco Cagnolati, con una lettera all'assessorato alla sicurezza e al comando di polizia locale di Zona 3. 

«Nonostante le proteste dei residenti e le telefonate alla polizia locale, l'evento si è tenuto regolarmente con musica ad altissimo volume per tutta la notte per la "gioia" dei residenti della piazza», scrive Cagnolati nella sua lettera. Non è la prima volta che decine e decine di giovani si ritrovano in piazza, tra le corsie degli autobus, e ascoltano musica ad alto volume fino al pieno della notte. Era già successo a maggio: in quella occasione, numerosi residenti si erano lamentati e avevano anche scattato fotografie e girato filmati dai balconi circostanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta quindi di una "abitudine" dura a morire, quella dei "rave" non autorizzati a base di musica e alcol che, in passato, lasciavano anche "resti" come siringhe usate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento