Rave in un capannone a Cernusco: oltre 500 ragazzi e musica "a palla", cittadini esasperati

Il rave è partito poco dopo mezzanotte in una ex fabbrica al confine tra Cernusco e Pioltello

I camper accampati fuori dalla fabbrica e il rave - Foto MilanoToday

I primi partecipanti sono arrivati con l'ultima metropolitana. Gli altri sono arrivati alla spicciolata in macchina o addirittura in camper. Quindi, da mezzanotte e mezza in poi, è iniziata la festa. 

Notte decisamente movimentata, e insonne, tra Cernusco sul Naviglio e Pioltello, teatro di un rave party andato in scena in un capannone abbandonato al civico 14 di via Como, proprio al confine tra i due comuni del Milanese. 

Video | Musica e luci: le immagini dentro il rave

Nell'edificio - una volta sede della Partesa srl, società che si occupa di distribuzione bevande - si sono radunati almeno cinquecento ragazze e ragazzi che per tutta la notte e per tutta la giornata di domenica hanno ballato e ascoltato musica, senza preoccuparsi particolarmente dei decibel.

Sui gruppi social della zona è immediatamente partita la "rivolta" dei residenti, che - costretti a stare svegli - hanno raccontato di finestre che tremavano proprio per la "forza" della musica. Verso le 11 di domenica mattina, con la festa ancora in corso, i ragazzi hanno iniziato ad abbandonare il capannone. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In via Como per tutta la notte sono rimaste due auto dei carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda, che hanno vigilato sullo svolgimento del rave, naturalmente non autorizzato. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Violente risse nella notte: uomo trovato con avambraccio squarciato

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: "Vi chiediamo di scaricarla tutti"

Torna su
MilanoToday è in caricamento