Morto a Milano lo scrittore Renato Olivieri, "papà" del commissario Ambrosio

Originario del Veronese e trapiantato a Milano, fu giornalista in Mondadori. Noto soprattutto per il protagonista dei suoi 15 romanzi gialli, il commissario Ambrosio

Lo scrittore Renato Olivieri

E' mancato a Milano l'8 febbraio 2013 lo scrittore e giornalista Renato Olivieri, a 87 anni, dopo una malattia. Olivieri si è trasferito giovane nel capoluogo lombardo dopo essere nato a Sanguinetto (Verona) nel 1925 e avere trascorso l'infanzia a Torino. Ha iniziato la sua carriera giornalistica in Mondadori. E' stato direttore di "Grazia" e "Millelibri".

Noto al pubblico per il commissario Ambrosio, da lui creato nel 1978 con il romanzo "Il caso Kodra" a cui seguirono altri quattordici "gialli". Il personaggio fu così famoso che venne realizzato un film, "I giorni del commissario Ambrosio", nel 1988, per la regia di Sergio Corbucci. A interpretare il personaggio è stato Ugo Tognazzi.

I funerali sono previsti per sabato 9 febbraio alle 15 presso la chiesa di Santa Maria al Paradiso, in corso di Porta Vigentina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

Torna su
MilanoToday è in caricamento