Crollo di Rescaldina, i periti non escludono "l'agire umano"

I magistrati vaglieranno i risultati della perizia degli esperti e formuleranno eventuali accuse

(Foto di Daniele Bennati)

Potrebbe esserci la responsabilità di una persona per il crollo della palazzina di Rescaldina, in seguito ad una esplosione, che risale al 31 marzo 2018. Emerge dalla perizia effettuata dagli esperti incaricati dalla procura di Busto Arsizio in seguito a rilievi sul luogo del crollo, il cui bilancio è stato di otto feriti e un morto.

Per quello che si è saputo, i periti "non escludono l'agire umano" come causa o concausa dell'esplosione e quindi del crollo. Nell'immediatezza le forze dell'ordine avevano avanzato - come ipotesi da verificare - la fuga di gas da un appartamento al piano terra, senza ovviamente poter specificare se si fosse trattato di un gesto volontario o no.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video: il momento dell'esplosione

La palazzina sarà dissequestrata una volta terminati tutti gli accertamenti. Poi sarà compito della magistratura formulare eventuali responsabilità. Si sono intanto già svolti i funerali di Saverio Sidella, il 45enne sergente maggiore dell'esercito deceduto dopo 18 giorni di ricovero all'ospedale Niguarda, dove era stato portato  con ustioni su quasi tutto il corpo. Si sono invece salvati la moglie Maria, uscita da un coma, e i figli di 7 e 10 anni. Nel giorno delle esequie il sindaco Michele Cattaneo ha proclamato il lutto cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento