menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Il Residence Ripamonti non chiude: trovato il nuovo gestore dopo Atahotels

Contratto di locazione con Jsh Group, che a Milano gestisce già un "solo suites" a Porta Vittoria. Salvi i posti di lavoro e gli operatori commerciali del "mega residence" di Pieve Emanuele

Il Residence Ripamonti a Pieve Emanuele

Il mastodontico Residence Ripamonti non "muore". La struttura di Pieve Emanuele, che tra l'altro ospita in modo fisso circa 500-600 agenti di polizia, è di proprietà di Enpam, la cassa dei medici e degli odontoiatri, e gestita da Antirion Sgr. Finora l'operatività era affidata alla multinazionale Atahotels, che però aveva interrotto la convenzione, che riguardava anche altri alberghi a Milano, tra cui l'Executive davanti alla stazione Garibaldi.

La buona notizia per i lavoratori a rischio è che Antirion ha ora stretto un accordo con Jsh Group, operatore del settore alberghiero con diciannove hotel per un totale di circa 2.500 camere. Jsh gestisce diversi resort in località turistiche italiane e, a Milano, è già presente con il Cellini Suite in via Benvenuto Cellini (zona Porta Vittoria).

«Con la stipula di questo accordo, si realizza il primo contratto di locazione del portafoglio immobiliare recentemente acquisito, concluso con una tempistica particolarmente serrata, di cui siamo davvero lieti», ha dichiarato Gian Marco Nicelli, amministratore delegato di Antirion Sgr.

Oltre ai lavoratori (circa 400), erano a rischio anche le attività commerciali interne al Residence Ripamonti, che non verranno interrotte. «Esprimiamo la nostra soddisfazione nell'apprendere ufficialmente oggi che il Residence proseguirà la propria attività sul nostro territorio», ha dichiarato il sindaco di Pieve Emanuele Paolo Festa: «Il Ripamonti costituisce infatti un nodo centrale della città, le cui notizie in merito al cambio di guardia avevano destato preoccupazione e generato la conseguente circolazione delle ipotesi più disparate circa il suo futuro».

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Sciopero Trenord, Trenitalia e Italo il 24 e 25 maggio: stop di 21 ore ai treni e rischio caos

    • Cronaca

      Tromba d'aria con forte grandine tra Sudmilano e alto Pavese

    • Cronaca

      Sciopero treni, 21 ore di stop per Trenord, Trenitalia e Italo: orari e fasce di garanzia

    • Incidenti stradali

      Incidente a Noviglio, schianto all’alba sulla provinciale: morto un ragazzo di 26 anni

    Torna su