Garbagnate, nasconde revolver, munizione e cocaina in cantina: pregiudicato arrestato

Il 62enne è stato direttamente portato alla Casa Circondariale di Milano San Vittore

L'arma

Insieme alla droga, nascondeva un revolver e le sue munizioni dentro il pacchetto di sigarette. Giovedì i carabinieri di Garbagnate Milanese hanno tratto in arresto un pregiudicato 62enne. L'uomo, nato a Caltagirone ma residente a Garbagnate, è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illecita di armi e munizioni e ricettazione.

Grazie ai controlli sulla circolazione stradale - intensificati negli ultimi giorni in virtù dei decreti ministeriali limitativi degli spostamenti dei cittadini per il coronavirus -, i carabinieri sono entrati in azione dopo aver notato degli strani movimenti nella zona di via Don Mazzolari. Proprio per tale ragione hanno deciso di sottoporre a perquisizione domiciliare il 62enne, un personaggio già noto per avere precedenti anche per spaccio di stupefacenti.

La droga e il revolver in cantina

I militari hanno trovato in casa un mazzo di chiavi che è risultato essere quello che apriva una delle molteplici cantine condominiali presenti nello stabile, evidentemente utilizzata dal 62enne, al cui interno, al termine delle ricerche, i carabinieri hanno trovato 12 grammi di cocaina in un sacchetto di cellophane, sostanza da taglio, due bilancini di precisione, materiale vario per il confezionamento, 300 euro in contanti, nonché un revolver marca “Ruger” modello “Sp 101” calibro 357 magnum, che al termine degli accertamenti è risultato essere provento di furto in abitazione avvenuto a Fagnano Olona (Varese) nel 2010.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arma era perfettamente efficiente e già carica con cinque proiettili, nonché ulteriori quindici cartucce, tutte calibro 357 magnum, occultate all’interno di un pacchetto di sigarette. Il 62enne è stato direttamente portato alla Casa Circondariale di Milano San Vittore, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Droga, arma e munizioni sono state sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: "Vi chiediamo di scaricarla tutti"

  • Coronavirus, gli esperti bocciano l'apertura scaglionata: "Sì a un altro mese di chiusura"

  • Coronavirus, prese due aerei e un taxi per scappare da Milano: donna muore in Sicilia

Torna su
MilanoToday è in caricamento