Tenta di ricattare un barista: "Mi devi 500 euro". Arrestato

L'uomo aveva spaccato tazzine di caffè nel bar e fatto allontanare tutti i clienti

Arrestato per un tentativo di estorsione

Ha dato in escandescenze in un bar e poi ha pretesto 500 euro dal titolare, affermando che si trattasse del pagamento di prestazioni lavorative mai saldate. Alla fine è stato arrestato per estorsione dai carabinieri e - dopo il processo per direttissima - portato a San Vittore. E' successo a Gorgonzola nella tarda mattinata di martedì 21 marzo.

Protagonista un uomo di 33 anni, albanese, con precedenti di polizia. A chiamare la centrale operativa uno dei clienti del bar. L'albanese aveva distrutto alcune tazzine di caffè e poi aveva costretto tutti a uscire dal locale, per poi rivolgersi minacciosamente al titolare pretendendo 500 euro, come detto sopra.

I carabinieri, sul posto, hanno ricostruito la vicenda e arrestato il 33enne per la minaccia di un danno ingiusto e l'infondatezza della sua richiesta economica. Il titolare, poi, ha provveduto a denunciare l'uomo, spiegando che il tentativo di estorsione si era già verificato altre due volte.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

Torna su
MilanoToday è in caricamento