"Ho visto un uomo spinto nel Lambro": polizia e pompieri al lavoro, si cerca il corpo nel fiume

L'allarme è scattato verso le 21.30 di domenica sera. Ricerche per ora senza esito

L'elicottero impegnato nelle ricerche

La telefonata per dare l'allarme è arrivata verso le 21.30. Ma lunedì mattina, ormai oltre dodici ore dopo, non c'è ancora nessun riscontro ufficiale. 

Mistero a Milano, dove polizia e vigili del fuoco stanno cercando il corpo di un uomo che sarebbe caduto nel fiume Lambro. Le ricerche sono iniziate domenica sera, quando un "testimone" - un cittadino peruviano - ha telefonato al 112 e ha raccontato di aver visto tre suoi connazionali litigare tra loro nel parco, con uno dei tre che sarebbe poi stato spinto in acqua. 

Video | Le ricerche nel parco Lambro

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, in via Feltre, sono immediatamente intervenuti i poliziotti delle Volanti e della Squadra Mobile insieme ai vigili del fuoco, che con le torce hanno scandagliato a lungo le sponde del fiume. Lunedì mattina si è alzato in volo anche un elicottero, che sta sorvolando la zona a bassa quota. Al momento, specificano dalla Questura, non è però stato trovato nessun corpo. 

Gli investigatori non si sbilanciano: non escludono che l'allarme fosse fondato e che la telefonata fosse veritiera e per questo le ricerche vanno avanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • "Sono stata incastrata", la comandante della Locale pizzicata con la coca denuncia i carabinieri

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

  • Distratti dal treno deragliato, incidente sull'A1: morta ragazza di 21 anni, feriti gravi tre amici

  • Milano Lancetti, uomo travolto da un treno in stazione: gravissimo

Torna su
MilanoToday è in caricamento