Riciclavano pezzi di macchine, arrestati

Utilizzavano pezzi di auto rubate per veicoli da riparare. Arrestate quattro persone che operavano in una officina di Lainate, tre italiani e un romeno, titolare dell’officina

Sono stati arrestati questa mattina 3 italiani e un romeno per ricettazione e riciclaggio di pezzi di auto rubate.

I quattro, secondo le indagini, si procuravano e poi utilizzavano pezzi di ricambio rubati, che venivano montati su altri veicoli in un’officine di Lainate, di proprietà di Alexandr Zancu, romeno. Gli altri tre complici sono: Vito Spinelli, 63 anni barese di Quarto Oggiaro, e i suoi due figli Giuseppe ed Antonio rispettivamente di 37 e 39 anni.
Vito Spinelli il padre era già stato arrestato nel 2008, tanto che avrebbe dovuto trovarsi tutt’ora ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento