Nell'hinterland una discarica a ridosso della strada: e nessuno fa nulla

Rimpallo di colpe tra il Comune di Cologno e il Consorzio Villoresi: non si capisce di chi sia la competenza. E intanto cumulo di rifiuti "assaltano" una strada alla periferia di Cologno

Cartoni e immondizia sulla strada (foto Scotti)

Il proseguimento della via Leonardo da Vinci di Cologno è una vera e propria discarica a cielo aperto. Da una parte ci sono campi e proprietà private del tutto pulite e in ordine; dall’altra un mare di rifiuti. Chiunque passi per la strada nota materassi abbandonati, gomme di auto, sedie di plastica e d'ufficio, barattoli di vernice e oggetti vari.

La via è sicuramente una delle più periferiche della città, ma questo non giustifica uno stato di abbandono del genere. L’ufficio di igiene del Comune, contattato da Milanotoday, ha affermato che la pulizia del canale è di competenza del consorzio Villoresi.

Già più volte l’amministrazione si è mossa per la rimozione dell’immondizia attraverso degli interventi straordinari. Infatti, per prelevare quei rifiuti sarebbe necessario utilizzare il “ragno”, un mezzo particolare per la pulizia stradale. A detta dell'ufficio questi interventi straordinari e non previsti dal Comune incidono sul bilancio spese, anche per i costi di smaltimento dei rifiuti tossici trovati nella via.

Il consorzio Villoresi, però, afferma che lo sgombero della spazzatura abbandonata spetta al Comune e non a loro. Inoltre, avvisa come tra la fine del mese ed aprile sia prevista una pulizia del canale che poi sarà riempito d’acqua. Nel frattempo, però, si spera che qualcuno si prenda la responsabilità della pulizia della via visto la quantità di rifiuti cresce sempre più.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento