Si stende nel bus e si rifiuta di scendere, poi aggredisce gli agenti e sfonda la Volante

L'uomo, un egiziano di 29 anni, è stato arrestato per resistenza e danneggiamento

Foto repertorio

Ha aggredito un passeggero che era a bordo insieme a lui. Poi, per non farsi portare via dalla polizia, si è steso a terra nello stesso mezzo. Quindi, una volta nella Volante, ha continuato a dare di matto. 

Un uomo di ventinove anni, egiziano, è stato arrestato martedì pomeriggio dalla polizia con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. La sua follia è iniziata verso le 16.50, quando a bordo del bus della linea 40 ha litigato con un altro uomo e ha sferrato alcuni pugni al vetro del pullman davanti a diversi testimoni, tra cui una donna che ha allertato il 112. 

Al loro arrivo sul posto, in via Arsia, gli agenti hanno trovato il 29enne visibilmente agitato e per nulla disposto a "collaborare". Il ragazzo, infatti, si è disteso a terra nell'autobus e quando i poliziotti hanno cercato di alzarlo di peso ha cominciato a colpirli con dei calci. Nella Volante, poi, il suo "show" è continuato ed è riuscito a distruggere un vetro del mezzo nonostante fosse già ammanettato. 

L'uomo ha finito la sua giornata in Questura e sarà processato per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

Torna su
MilanoToday è in caricamento