Tentato omicidio in via Sarpi: due ragazzi feriti durante una rissa a colpi di machete

I carabinieri indagano per tentato omicidio e lesioni personali: l'aggressore, secondo le prime informazioni, è di origine cinese

Immagine di repertorio

Un ragazzo a terra, in una pozza di sangue, di fronte al civico dieci di via Paolo Sarpi. Un altro giovane, a circa cento metri di distanza, in piazza Antonio Baiamonti, con una grossa ferita al ginocchio. E un terzo uomo, armato di machete o mannaia, in fuga per le vie di Chinatown. E' il bilancio di una notte di follia nel quartiere cinese di Milano.

Sul posto intervengono i carabinieri del Comando. A dare l'allarme - spiegano i militari - sono stati alcuni passanti, pochi istanti dopo le ventitré e trenta di sabato. Tra due ragazzi asiatici è scoppiata una violenta lite in strada. Uno di loro, dopo aver tirato fuori una grossa arma da taglio, colpisce l'avversario in più parti. Un terzo giovane, intervenuto per cercare di sedare la rissa, rimane a sua volta colpito.

I SOCCORSI E LE CONDIZIONI DEI FERITI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore a Milano, ragazzo trovato morto in casa: cadavere in avanzato stato di decomposizione

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, la metro cresce ancora: dal governo arrivano i soldi per prolungare la linea rossa

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

Torna su
MilanoToday è in caricamento