Milano, litigano tra loro in strada poi si scagliano contro i poliziotti: due agenti feriti

Alla fine un agente riporterà l'infrazione di un paio di costole, per 25 giorni di prognosi

Repertorio

Di buon mattino si presentano in piazzale Lagosta a Milano, sotto casa di un ragazzo di 22 anni. Hanno intenzione, ricostruirà poi la polizia, di chiarire una questione di lavoro in sospeso tra loro, 31 e 37 anni, e il giovane.

Visti però i toni del confronto, che presto si trasforma in lite, il 22enne chiama le forze dell'ordine per chiedere il loro aiuto. Sul posto, sono le 7 di giovedì, si presenta una volante e finisce che la coppia di trentenni se la prende con i poliziotti, che faticano non poco per fermarli.

L'aggressione ai poliziotti in Lagosta

Alla fine un agente riporterà l'infrazione di un paio di costole, per 25 giorni di prognosi, e l'altro alcune contusioni giudicate guaribili in 7 giorni dai medici che lo hanno visitato.

Durante la colluttazione tra la coppia e i poliziotti, il 31enne e il 37enne hanno pure danneggiato la radio della volante. Per questo motivo i due protagonisti, entrambi italiani, sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento