Aggrediscono i carabinieri per impedire lo sfratto: arrestati

Doveva essere un intervento di routine ma è scoppiato il parapiglia

Rissa per impedire lo sfratto

Rissa contro le forze dell'ordine a Cologno Monzese durante un tentativo di sfratto di un inquilino moroso. Il risultato è di sei arresti.

Giovedì pomeriggio c'era l'appuntamento con l'ufficiale giudiziario, in viale Toscana, a cui si sono recati anche i carabinieri e la polizia locale di Cologno. L'inquilino non aveva però alcuna intenzione di abbandonare l'appartamento e non era da solo. Con lui altre cinque persone, tra cui una donna, che hanno iniziato una protesta prima urlata e poi anche fisica, aggredendo i carabinieri.

Alla fine le cinque persone (tra i 23 e i 49 anni) sono state arrestate per resistenza a pubblico ufficiale, così come l'inquilino moroso, mentre due militari hanno dovuto ricorrere alle cure mediche per le ferite riportate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • Milano, auto piomba alla fermata del bus in via Novara: due investiti, gravissima una donna

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento