Insulta e aggredisce militari e carabinieri: caos in Centrale, due feriti e un ragazzo arrestato

Folle caos fuori dalla stazione: almeno un centinaio di persone "contro" carabinieri e militari

L'intervento delle forze dell'ordine e il caos

Si è avvicinato a un militare e ha iniziato a insultarlo, toccandogli l’arma che il ragazzo portava al petto. Poi, dopo la reazione dell’uomo dell’Esercito, ha iniziato a reagire e minacciare le forze dell’ordine per non farsi identificare e scappare. 

Folle caos verso le tre di venerdì pomeriggio in piazza Duca d’Aosta, davanti alla stazione Centrale di Milano, teatro di un incredibile parapiglia che ha coinvolto almeno un centinaio di ragazzi - quasi tutti immigrati che stazionano fuori dallo scalo ferroviario -, uomini dell’arma e polizia locale. 

Video | Caos in Centrale: militari aggrediti da un uomo

video rissa centrale-2

Ad accendere la miccia, secondo quanto finora appreso da MilanoToday, è stato un ragazzo di ventisette anni, senegalese, con permesso di soggiorno per motivi umanitari ma già segnalato alle forze dell’ordine per reati legati agli stupefacenti. Il ragazzo si è avvicinato a un militare insultandolo e quando le forze dell’ordine gli hanno chiesto i documenti ha toccato il fucile e ha cercato di scappare. 

All’arrivo dei carabinieri sul posto, il ventisettenne ha tentato la fuga, ma è stato subito bloccato dagli uomini dell’arma e dell’esercito. L’operazione ha richiamato l’attenzione di un centinaio tra curiosi ed extracomunitari, alcuni dei quali hanno inveito contro i militari, lanciando oggetti, tra cui una bottiglia di vetro che ha colpito un’autoradio dei carabinieri.

Nelle fasi dell’arresto, molto concitate, sono rimasti feriti un carabiniere e un militare. Il ventisettenne, che è in stato di fermo, è accusato di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Soltanto ad ottobre scorso, ancora fuori dalla stazione centrale, si erano ripetute le stesse, identiche, scene. In quel caso, probabilmente la caccia a un ladro - poi scappato in bici contromano - aveva creato un’incredibile baraonda in piazza Duca d’Aosta sotto gli occhi stupiti di turisti e viaggiatori. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (20)

  • Caro sindaco e C grazie GRAZIE da parte di tutti i milanesi.

  • Questa gente incivile viene nel nostro paese solo a prendere in giro chi lavora onestamente e si fa un mazzo tanto per sopravvivere al contrario di loro che non fanno altro che che fate casino e delinquere a dismisura grazie a chi continua a sostenere che sono disagiati qui mi pare che gli unici disagiati siamo noi italiani che stiamo diventando una minoranza e ora di dirà basta a questa piaga che ci affligge.... per un modo più pulito torna in vita zio Benito

  • Avatar anonimo di Tiberio
    Tiberio

    "Il mondo è quel disastro che vedete non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare." (Albert Einstein)

  • Avatar di m
    m

    ma perchè non parte un colpo accidentale...com'era? castigarne uno per educarne cento? Morale comunista pure!

  • Sottoscrivo parola per parola quanto scritto da Andrea !!!!!.....immaginate cosa ci succederebbe dovessimo comportarci nello stesso modo nei paesi da dove provengono questi personaggi !!!!!!!....ma il problema non sono questi delinquenti: il problema è questo nostro paese ormai da tempo inerme, prono, senza regole, senza spina dorsale....il problema siamo noi ormai ubriachi di tecnologia e di calcio !!!!!!....verremo spazzati via: purtroppo è solo questione di tempo....questa è la realtà

  • Avatar anonimo di maurizio
    maurizio

    Andrea, quadro  perfetto della  situazione,ci  vorrebbe  una nuova  mani  pulite la  corruzione  stradilaga

  • ma mandateli via !!!! qui' non servono a niente!!!! REGOLE RIGIDE VERSO QUESTI ENERGUMENI.

  • Avatar anonimo di Dio lai
    Dio lai

    Bruciarli questi ******i... ci vorrebbe ancora lo zio benito... 

    • Esatto.

  • Avatar anonimo di Dio lai
    Dio lai

    BiuA

  • Ogni volta che accadono ste cose vorrei bruciare un centro sociale ....

  • Ma quando diciamo "BASTA" a questa situazione? Quando rimandiamo indietro questa gentaglia, approdata in Italia solo per sfruttare con arroganza? Quando ci svegliamo? È già maledettamente tardi, hanno già devastato abbastanza e si sono impadroniti della città con arroganza e violenza! BASTA! !!!

  • Il Piazzale Luca d'Aosta, un tempo porta d'ingresso per i viaggiatori in arrivo alla Stazione Centrale, è stato trasformato (o meglio DEVASTATO) dall'amministrazione PD radical-chic in una sorta di savana, con tanto di piante, dove "le risorse" passano il dì a trastullarsi, spacciare, pіsciare, ubriacarsi, vomitare, lavarsi nelle fontanelle, urlare e fare versi scіmmieschi, importunare passanti e turisti, mendicare e non di rado borseggiare qualche malcapitato. Quando qualcuno in divisa si avvicina, anche il solo guardarli, li importuna e fa agitare (complice quello che si fumano e bevono), inducendo i primi a tirar dritto e far finta di nulla, contribuendo però così al progressivo (ed ormai fuori controllo) degrado che ha reso quella zona terra di nessuno (o meglio di questi giovani signorotti richiedenti non si sa cosa). Quando raramente i signori in divisa decidono di rovinarsi la giornata (e con i tempi che corrono ed il diffuso moralismo catto-comunista, rovinarsi anche la carriera) ecco che un banale controllo si trasforma in una sorta di scena da "Black Hawk Down", con gli abbronzati e focosi signorotti che si avventano a gruppi, per intimidire e - quasi sempre - arrivare rapidamente alle mani per allontanare e far desistere i militari/agenti nell'adempimento del loro lavoro. Ma guai a dirle queste cose. Guai a pronunciare o anche solo pensare alla parola "piazza pulita", sgomberando quella giungla selvaggia da questi balordi (da rispedire a casa loro per direttissima). Me lo devo augurare che a breve succeda qualcosa di grave; è l'unico sistema per intaccare il CANCRO psicologico-emotivo in cui hanno assopito gli italiani, ridotti a degli EVIRATI MENTALI. E' ORA DI FAR FINIRE TUTTO QUESTO! BASTA assecondare questo artifіcіoso e FALSO buonismo, orchestrato da chi LUCRA dal business che gira attorno a questi CLANDESTINI! TABULA RASA di tutte le organizzazioni e politici conniventi di questo racket criminale che sta impoverendo gli italiani, ghettizzando queste genti, degradando le nostre città e province ed accrescendo le ingiustizie sociali e minando la sicurezza dei cittadini italiani! BASTAAAAAAAAAA!!!

    • Io manderei via anche le persone che dicono poverini e fanno in modo che questa gentaglia violenta entrino nel nostro bel paese

    • Avatar anonimo di Mauro galantino
      Mauro galantino

      Siamo diventati un popolo senza palle incapaci di farci rispettare. . A casa tutti i politici da sinistra a destra e ben vengano vari Trump o Putin anche in Italia 

  • Avete voluto la bicicletta ora pedalate, e tanto......viva il governo che continua a fare entrare lupi travestiti di agnello.

  • Povera Milano, che dolore vedere la mia città devasta da tutto questo schifo.

  • Avatar anonimo di Tiberio
    Tiberio

    Riforma dell'articolo 53 del codice penale. Cercate cosa dice....

  • Avatar anonimo di james
    james

    Ormai è chiaro a tutti che gli Africani, in gran parte, sono un corpo estraneo nella nostra società, sono degli alieni rissosi, rancorosi, refrattari alle leggi e pronti ad eliminarci, se non consentiamo loro di fare ciò che vogliono, come la Sinistra radical chic e accogliente li ha abituati.

  • perfetta integrazione comandano a casa nostra grazie ROZZA MAIORINO E SALA ne arriveranno sempre di più o noi dovremo subire in silenzio e mantenerli in quanto 4 miliardi di euro escono da tutte le tasche degli italiani per mantenere questi lazzaroni.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cade in bicicletta, gravi condizioni per un professore del Politecnico

  • Incidenti stradali

    Incidente in viale Legioni Romane, 80enne investito sulle strisce da un anziano: è in coma

  • Cronaca

    Si rifà il naso per 57mila euro, poi minaccia il medico: arrestato tronista di Uomini e donne

  • Cronaca

    Politecnico: armati di coltello, accerchiano gli studenti e li rapinano di cellulari e soldi

I più letti della settimana

  • Incidente in via Farini, schianto fra tram Atm e un pullman Terravision: dodici feriti | FOTO

  • Autobus passa con il rosso, supera tutti e si schianta contro un tram di Atm: dodici feriti

  • Incendio distrugge una fabbrica, pompieri al lavoro: altissima colonna di fumo nero | Foto

  • Incidente in tangenziale, camion con gasolio si ribalta: uomo grave, via chiusa e traffico in tilt

  • Incendio nel Nordmilano, 20 mezzi tra auto e camper devastati

  • Opera, cadono pezzi dal ponte sulla Valtidone: via chiusa verso Milano e pompieri sul posto

Torna su
MilanoToday è in caricamento