Milano, rissa tra pendolari: caos sul treno del passante nella stazione di Porta Vittoria

Il treno è rimasto fermo 30 minuti, creando ritardi a catena. Sul posto due ambulanze

Repertorio

Lite tra pendolari a bordo di un treno provoca due feriti e la soppressione di quattro convogli. E' il caos scoppiato martedì mattina a Milano, sul treno 23006 partito tra Treviglio e diretto a Varese. La scazzottata è stata il culmine di una discussione tra due viaggiatori all'altezza della stazione di Porta Vittoria. A raccontarlo è il Corriere della Sera.

Ancora ignoti i motivi che hanno accesso la lite. Alcuni testimoni hanno riferito che uno dei protagonisti fosse ubriaco. Trenord, ha fornito la sua versione sui fatti, spiegando che un addetto della squadra antievasione al lavoro per il controllo dei biglietti ha cercato di porre fine al litigio ma nella colluttazione è stato a sua volta colpito.

Il treno è rimasto fermo 30 minuti, creando ritardi a catena. Sul posto sono intervenute due ambulanze del 118. I feriti - un 37enne e un 59enne - sono stati trasportati al Policlinico e al Fatebenefratelli. Nessuno dei due è grave.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

Torna su
MilanoToday è in caricamento