Milano, violenta rissa da Far West: due feriti gravi e un vigile colpito al braccio

L'accaduto in zona viale Certosa verso le 19 di mercoledì. Sul posto due ambulanze e un'automedica del 118

Mezzi sul posto (foto B&V)

Si sarebbero presi a colpi di cacciavite durante una rissa, ferendosi gravemente. L'accaduto in via Grosotto, traversa di viale Certosa, dove verso le 19 di mercoledì 21 agosto si è assistito a una violenta aggressione 'in stile Far West'. A rimanere colpito a una mano anche un agente della polizia locale, intervenuta sul posto insieme a due ambulanze e un'automedica del 118.

Due uomini di 33 e 47 anni hanno riportato gravi ferite per i colpi inferti - sembra con un cacciavite - durante la colluttazione e sono stati traportati in ambulanza in codice giallo all'ospedale Sacco e al Niguarda di Milano. Nonostante i profondi tagli, nessuno dei due era in pericolo di vita. 

Sul posto, poi, sarebbe stato rinvenuto il cacciavite che i due aggressori avrebbero utilizzato come arma. A rimanere ferito anche un vigile che era accorso sul posto per sedare la rissa. L'agente è stato medicato sul posto dal personale di Areu, che gli ha fasciato l'arto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

Torna su
MilanoToday è in caricamento