"La cena costa troppo". E il ristoratore lo pesta col boccale

Un cliente si lamenta di una cena in una trattoria in via Paolo Sarpi. Per tutta risposta, il titolare cinese gli spacca un boccale di vetro in testa

"Questa cena costa troppo". In tutta risposta, il titolare gli avrebbe spaccato un boccale in testa.

E' accaduto giovedì sera a Milano, in via Sarpi 16, in piena Chinatown. Un italiano di 40 anni ha raccontato alla polizia di essere stato aggredito dopo aver contestato il conto della cena consumata con un amico nella trattoria 'Gauge'.

In breve la lite verbale è degenerata in rissa, durante la quale il proprietario cinese di 39 anni, gli ha rotto un boccale sulla testa.

All'arrivo del 118 l'italiano è stato trasportato in codice giallo all'ospedale San Carlo per un taglio alla fronte, ma le sue condizioni non sono preoccupanti.

Il titolare del locale si è giustificato dicendo di essere intervenuto per difendere un amico connazionale di 32 anni che, a suo dire, sarebbe stato aggredito per primo dal cliente con un pugno al volto.

Colpo che ha provocato una contusione alla faccia che ha costretto al trasporto in codice verde al Fatebenefratelli.

Testimoni ascoltati dagli agenti hanno confermato la versione degli italiani. Il titolare della trattoria, con precedenti, è stato indagato per lesioni aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento