"Rivolta" nel carcere Beccaria: "Disordini e serata di follia", un agente ferito a morsi

La denuncia del sindacato Sinappe: "Ancora gravi disordini in una serata di follia"

Calci, pugni, morsi. In quella che viene definita, senza troppi giri di parole, una "serata di follia". 

Altra rivolta nel carcere minorile Beccaria di Milano, teatro più volte negli ultimi mesi di aggressioni agli agenti di polizia penitenziaria e di momenti di tensione. La rabbia dei giovani detenuti è esplosa nuovamente martedì sera, quando i ragazzi hanno inscenato una protesta, violenta, per la mancanza di acqua calda. 

"Ancora gravi disordini in una serata di follia - racconta Pasquale Baiano, coordinatore nazionale del sindacato Sinappe - nel carcere minorile Beccaria di Milano dove detenuti in protesta per cibo e acqua fredda hanno anche preso a morsi un agente".

"Con profonda amarezza e rammarico - spiega Baiano - torno a rivendicare situazioni emergenziali presso l'Istituto milanese, già noto per pregresse e remote vicissitudini anche analoghe, in un padiglione detentivo ristrutturato di recente, dopo biblici anni di attesa".

L'ultimo grave episodio a luglio scorso, quando per protesta uno dei detenuti aveva appiccato un incendio dando fuoco alle lenzuona della sua cella. Nel rogo erano rimasti intossicati tre ragazzi e quattro agenzi penitenziari. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (28)

  • Li porterei a vedere come vivono ancora oggi, dopo anni, i terremotati dell’Abruzzo dove la temperatura non è certo quella di Milano, povera gente che si è tirata il c*ulo e non ha più niente. E questi 4 cogli.oni fanno casino? Forse pensano di essere al Grande Fratello.....

    • w salvini

  • pane e acqua Fredda, ma che non si sappia in Europa

  • E si parla di recupero di aiuto di fallimento se loro sono così perché la società non li ha saputi indirizzare!Quindi subentro io con una splendida idea...ci sono miniere ancora aperte?amianto da staccare dai tetti? Paludi da boni******re ..ecco buona rieducazione

  • l acqua calda manca anche in più di una università... dove son anche senza riscaldamento... e si pagano pure tasse annuali.. Non ho visto ne rivolte ne manifestazioni a favore.. Se bruciano i letti e coperte, rimangano senza.. Basta con sto perbenismo..

  • Una considerazione, se stanno al Beccaria, non sono certo dei bravi ragazzi, se per un disguido devono prendere a morsi una persona, sarebbe il caso di trasferirli direttamente a San Vittore

  • Otto ore di lavoro al giorno (spaccare pietre, vangare e coltivare per produrre i propri alimenti, col feddo o col caldo), disciplina militare, niente oziosità... Altrimenti si continua il circolo vizioso di parassiti arroganti, senza futuro per loro e per noi. Forse questo sistema fallito e oneroso conviene a qualcuno.

    • Aggiungo: scuola serale dopolavoro, un'ora di dottrinamento (=lavaggio cerebrale), oppure, o anche, per i cristiani, il rosario intero in ginocchio, e poi a nanna. TV solo la domenica.

    • Il Fascio è finito da un pezzo Emilio

      • E' proprio questo il problema.

    • Emilio sono assolutamente d’accordo

  • essere trattati da bestie non aiuterà sicuramente il loro reintegro nella società....sono ragazzi che hanno sbagliato e il carcere dovrebbe servire a rieducarli....il grado di civiltà di un paese si misura anche da come tratta i propri detenuti

    • Nessuso li ha costretti ad entrare li, quindi si prendano ciò che viene !!! Abbiamo cittani in tende, senza acqua luce ecc ecc, da anni e avrebbero più diritto di loro a dare in escandescenza che 4 sbarbati senza dignità

    • educarli certo... come quelli che hanno il permesso per lavorare di giorno e vanno a spacciare... Ma finiscila va..

  • Piccoli delinquenti crescono.

  • Ma non il vizio

  • Teaser, idranti, proiettili di sale sulle gambe e tempo cinque minuti l'ordine viene ripristinato. Mazzolarli ed educarli finchè si è ancora in tempo

    • E per te una gran bella Lobotomia

    • E per te una bella lobotomia.....

    • Hai completamente ragione. Concordo

    • Si beh fare la doccia fredda in autunno non è il massimo. Una volta, due volte, dieci, dopo un pò ti incazzi perchè stai scontando una pena in un carcere di una nazione teoricamente civile e non sei il prigionierio di un gulag.

      • Perfetta analisi......

        • Non era per te ultimo commento....ho sbagliato

    • te ghe propri rasun

    • concordo pienamente...aggiungerei anche qualche sana manganellata.

      • Spero per te che i tuoi figli siano dei santi e che non facciano degli errori che potrebbero portarli al Beccaria a fare docce fredde e a prendere manganellate

  • Il lupo perde il pelo...

    • ma non il vizio

Notizie di oggi

  • Attualità

    Asilo paragonato a "scuola di ballo e canto": e il condominio sfratta i bambini e le maestre

  • Cronaca

    Ragazzini ubriachi e senza biglietto picchiano l'autista di un bus e filmano tutto, beccati

  • Cronaca

    Scappa contromano, sperona la polizia e si schianta: arrestato dopo folle inseguimento

  • Cronaca

    Anziano rapinato in ascensore: 38enne arrestato aggredisce i poliziotti

I più letti della settimana

  • Selvaggina, idromele: a Milano arriva Valhalla, il primo ristorante vichingo d'Italia

  • Tragedia al concerto del trapper milanese Sfera Ebbasta: sei morti e otto feriti gravi

  • Milano apre un nuovo Esselunga: ecco come sarà il superstore

  • Blocco del traffico a Milano da venerdì 7 dicembre: superati i limiti polveri sottili (PM10)

  • Incidente sull'Autostrada A1: furgone contromano, sul posto 6 ambulanze, traffico in tilt

  • Tangenziale Ovest di Milano chiusa per un mese nel tratto tra l'Autostrada 8 e Rho

Torna su
MilanoToday è in caricamento