Milano, donna trovata morta in casa: cuscino accanto al volto, un uomo in questura

È successo nel pomeriggio di martedì, sul caso sta indagando la squadra mobile

La polizia sul possto (foto Luca K.C. per Mt)

Una donna di 53 anni, Roberta Priore, è stata trovata cadavere nel suo appartamento al quinto piano di un palazzo di via Piranesi (zona Est di Milano) nel pomeriggio di martedì 19 marzo. Sul caso stanno indagando gli agenti della Questura. Secondo quanto trapelato si tratterebbe di un omicidio.

Il ritrovamento

Tutto è accaduto intorno alle 16 quando i poliziotti di via Fatebenefratelli sono entrati nell'abitazione della donna dopo essere stati allertati dalla figlia 22enne. La giovane — come riferito dalla Questura — aveva chiamato le forze dell'ordine allarmata dal fatto che, da qualche giorno, non avesse più contatti con la donna.

Gli investigatori, entrati nell'abitazione grazie ai vigili del fuoco, hanno trovato la casa a soqquadro, non solo: hanno notato anche un piccolo principio d'incendio. Vicino al volto della donna c'era un cuscino, ma sul corpo della 53enne non sono stati trovati evidenti segni di violenza.

Le indagini

Sul caso stanno indagando gli agenti della Squadra Mobile diretti da Lorenzo Bucossi. Alcune persone sono state accompagnate in Questura per essere ascoltate dagli investigatori. Tra questi anche un uomo che, secondo quanto trapelato, potrebbe essere coinvolto nella sua morte. Poco dopo lui stesso - il suo compagno - è stato fermato con l'accusa di omicidio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vicini: "Liti nell'appartamento"

I vicini di casa hanno raccontato che nei giorni scorsi le forze dell'ordine erano intervenute nell'appartamento dove viveva la donna per sedare un furibondo litigio durante il quale la donna sarebbe stata anche aggredita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento