Trasportava i migranti dall'Italia alla Francia: fermato e arrestato a Rogoredo dalla Polfer

L'uomo è accusato di lesioni: avrebbe picchiato un migrante che era rimasto a terra

Sulla sua testa pendeva un'ordinanza di custodia cautelare e si aggirava tra le banchine della stazione di Rogoredo. È stato fermato e controllato dagli agenti della Polfer e durante gli accertamenti è risultato gravato da un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dall'autorità giudiziaria di Imperia, per il reato di lesioni personali aggravate in concorso.

A giugno, in violazione delle norme previste in materia di immigrazione, al fine di procurare illegalmente l'ingresso nel territorio francese di circa 20-25 cittadini extra comunitari dalla frontiera di Ventimiglia, lo straniero aveva ricevuto da ognuno di questi la somma di 300,00¤. Alcuni di essi, pur avendo pagato la somma prevista per attraversare la frontiera, non erano stati fatti salire a bordo del furgone preposto a causa della mancanza di posti a sedere. Uno degli esclusi, non vedendo corrisposto il servizio per cui aveva pagato, aveva chiesto la restituzione del denaro, ma era stato malmenato dall'uomo ed altri complici. L'uomo è stato accompagnato presso il carcere di San Vittore.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

Torna su
MilanoToday è in caricamento