Prende la moglie a pugni in faccia e le rompe naso e zigomo: arrestato marito violento

Per l'uomo si sono aperte le porte del carcere mentre la donna è stata portata in ospedale

Repertorio

Prende la moglie a pugni in faccia: tanto da romperle il naso e uno zigomo. È stato arrestato dai carabinieri della Tenenza di San Giuliano Milanese nella mattinata di domenica. A finire nei guai, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, è un pregiudicato marocchino di 39 anni. 

Marito picchia a moglie a San Giuliano Milanese

A segnalare l'aggressione sono stati alcuni vicini. Quando i militari sono intervenuti presso la loro abitazione a San Giuliano Milanese hanno trovato la donna, una sua connazionale di 38 anni, in lacrime. Stando a quanto da lei riferito, era stata vittima del marito da anni ma non aveva mai voluto denunciare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l'uomo si sono aperte le porte del carcere mentre la donna è stata portata in ospedale: dove hanno riscontrato le fratture al naso e allo zigomo. È stata dimessa con 21 giorni di prognosi, dall'ospedale di Vizzolo Predabissi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento