Ubriaco, va a rubare tre bottiglie di vino al Carrefour e aggredisce il vigilante: arrestato

In manette un uomo di 38 anni, cittadino bulgaro. Ha anche cercato di aggredire gli agenti

Foto repertorio

Evidentemente voleva continuare a bere. Ma senza pagare. Un uomo di trentotto anni, un cittadino bulgaro, è stato arrestato domenica sera con le accuse di rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale dopo aver cercato di mettere a segno un furto all'interno del Carrefour di via Mestri Campionesi, in zona Porta Vittoria. 

Il 38enne, stando a quanto riferito dalla Questura, si è presentato al supermercato completamente ubriaco e dopo un rapido giro tra le corsie ha cercato di superare le casse senza pagare tre bottiglie di vino. Quando l'addetto alla sicurezza lo ha fermato, il ladro lo ha spintonato e aggredito, prima di essere immobilizzato. 

Alla vista degli agenti, l'uomo ha opposto resistenza e ha cercato di aggredire anche loro, ma alla fine è stato ammanettato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento