Va con la fidanzata a rubare le piante di un fioraio: uomo arrestato, lei denunciata

Nei guai una coppia di fidanzati. Lui è stato arrestato, lei è stata denunciata

Lui a fare il lavoro sporco. Lei alla guida, pronta per la fuga. Una coppia di italiani - trentacinque anni lui, ventotto lei - è finita nei guai nella notte tra domenica e lunedì dopo essere stata sorpresa dai carabinieri del Radiomobile a rubare alcune piante. 

I militari hanno notato l'uomo in piazzale Libia mentre forzava un furgone di un bengalese 40enne, fioraio, per prendere le piante che erano all'interno e sistemarle nel proprio mezzo, un Fiat Fiorino alla cui guida c'era proprio la compagna. 

Alla vista dei carabinieri i due hanno cercato, inutilmente, una brevissima fuga. Il 35enne, che ha precedente specifici, è stato arrestato con l'accusa di tentato furto aggravato in concorso, mentre la fidanzata - incensurata - è stato denunciata a piede libero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento