Avvocato di Ruby: "Berlusconi versò 5 milioni su conto in Messico perché sapeva che era minorenne"

Tre milioni sarebbero stati dati a lei e due all'ex compagno

Processo Ruby (repertorio)

Ruby nel 2011 ha ricevuto dall'allora premier Silvio Berlusconi "un pagamento di 5 milioni di euro eseguito tramite la banca Antigua Commercial Bank di Antigua su un conto presso una banca in Messico". Lo ha dichiarato ad Ansa l'avvocato Egidio Verzini, che all'epoca fu legale della giovane e che ha deciso "di rinunciare all'obbligo del segreto professionale" sul caso per un "dovere etico e morale". In particolare, afferma Verzini, due milioni "sono stati dati a Luca Risso", ex compagno di Karima El Mahroug, alias Ruby Rubacuori, e tre "sono stati fatti transitare dal Messico a Dubai e sono esclusivamente di Ruby".

L'antefatto

Verzini rappresentò El Mahroug tra giugno e luglio 2011 durante il processo a Berlusconi, finito con un'assoluzione definitiva. Dopo quel periodo l'avvocato aveva comunicato che essendo "venuto meno il rapporto di fiducia" con la sua cliente, aveva rinunciato all'incarico. A due anni di distanza, poi, Verzini aveva dichiarato che sulla decisione della sua assistita di non costituirsi parte civile, c'erano "stati degli interventi esterni".

Successivamente il legale era stato sentito dai pm nel caso di Ruby ter sulla corruzione di atti giudiziari, nell'ambito del quale Silvio Berlusconi è a processo insieme ad altre 27 persone. "Dopo lunga ed attenta valutazione - scrive in una nota l'avvocato - reputo mio dovere etico e morale rendere pubblico ciò che si è realmente verificato nella vicenda Ruby, perciò ho deciso autonomamente di rinunciare all'obbligo del segreto professionale assumendomi ogni responsabilità".

Secondo quanto ha dichiarato, Verzini avrebbe proposto a Ruby di costituirsi parte civile nei confronti di Emilio Fede e di rinunciare dopo il pagamento milionario previsto nei confronti della donna. La proposta, come spiega Verzini, sarebbe stata rifiutata dall'avvocato di Silvio Berlusconi, Niccolò Ghedini e dal compagno della donna, Luca Risso.

Il pagamento

In seguito, in base alle dichiarazioni di Verzini, Ruby avrebbe ricevuto 5 milioni di euro "tramite la banca Antigua Commercial Bank di Antigua su un conto presso una banca in Messico nella località di Playa del Carmen". Del totale, due milioni sono "stati dati a Luca Risso, il quale ha acquistato il ristorante Sofia a Playa del Carmen, una villa a Playa del Carmen e un terreno edificabile sull'isola di Cozumel (tutto ciò è di proprietà esclusiva di Risso, Ruby non c'entra nulla); 3 milioni di euro sono stati fatti transitare dal Messico a Dubai e sono esclusivamente di Ruby". Berlusconi, conclude il legale, "era a conoscenza sin dall'inizio della minore età di Ruby, motivo per cui ha elargito il denaro".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, grosso incendio in Stazione Centrale: a fuoco un'area dove si rifugiano i clochard

  • Milano, la velina Giulia Calcaterra in ospedale: “Un batterio mi ha bucato il malleolo”. Le foto

  • Uomo trovato impiccato a un albero in un parco di Milano. Indaga la scientifica

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

Torna su
MilanoToday è in caricamento