Moscerini e acqua stagnante: sospeso il servizio pasti del San Carlo

Ats lo ha deciso dopo aver constatato le condizioni di un macchinario vicino al locale cucina

Mensa (foto da Needpix)

Servizio pasti sospeso per i pazienti dell'Ospedale San Carlo di Milano e locale cucina chiuso. Lo ha disposto l'Agenzia di tutela della salute milanese dopo aver constatato la presenza di acqua stagnante e insetti dentro a un'apparecchiatura in disuso che si trova in un locale attiguo alla cucina del nosocomio. 

La decisione di Ats è stata presa a seguito di un controllo di routine effettuato nella mattinata di giovedì, nel corso del quale sono stati trovati gli insetti e l'acqua ferma. Nel verbale di sospensione del servizio, nello specifico, gli operatori dell'Agenzia hanno messo in luce le condizioni del locale lavaggio in disuso, che è direttamente collegato con l'ambiente dove vengono preparati i pasti per i degenti del San Carlo. 

In particolare, un dissipatore non utilizzato da anni e contenente al suo interno una cisterna è stato trovato con acqua stagnante, residui alimentari e moscerini. Il macchinario è già stato rimosso e dopo la sanificazione degli ambienti il servizio pasti riprenderà normalmente. All'interno del centro cottura dell'ospedale ogni giorno vengono preparati circa mille pasti.

Aggiornamento

Nella giornata di venerdì 30 agosto la cucina degenti dell'Ospedale San Carlo di Milano è stata riaperta e il servizio pasti è ripreso regolarmente. "Nei prossimi giorni completeremo le attività di rimozione e sostituzione di tutte le attrezzature non più in uso o ammalorate, così come previsto dal contratto di fornitura", ha dichiarato il direttore generale dell'Asst Santi Paolo e Carlo, Matteo Stocco.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento