Oscillazioni anomale allo stadio San Siro, il comune decide: sei settori chiusi per un anno

L'obiettivo è di evitare che si scateni la paura tra i tifosi che possono avvertire le vibrazioni

San Siro

Lo stadio di San Siro avrà meno capienza: ci saranno 2.350 posti in meno. Le vibrazioni anomale del terzo anello hanno portato le autorità a decidere così. Per tutto il campionato di calcio di serie A 2019-2020 rimarranno chiusi al pubblico sei settori.

Milano, vibrazioni della linea 2 del metrò causano crepe e danni nelle case

La decisione è stata presa dalla Commissione provinciale di vigilanza e recepita dal Comune di Milano e M-I Stadio, dopo le rilevazioni da parte della commissione tecnica di cui fa parte anche il Politecnico, del fenomeno delle vibrazioni che si avvertono in particolare in quei punti.

La decisione di chiudere alcuni settori dello stadio

E' una soluzione di tipo "gestionale", come è stato spiegato dai tecnici di Palazzo Marino nel corso di un sopralluogo dei consiglieri comunali allo stadio Meazza, non c'è infatti nessun problema di sicurezza ma l'obiettivo è di evitare che si scateni la paura tra i tifosi che possono avvertire le vibrazioni. Non c'è quindi un tema sicurezza relativo a San Siro che, secondo i tecnici, si "muove ed è normale che lo faccia".

I settori che rimarranno chiusi al pubblico saranno i 349-351-352 del terzo anello verde e i 307-309-310 del terzo anello blu.

L'allarme era già scattato durante lo scorso campionato, in particolare in occasione della gara tra Inter Atalanta, quando si sono registrate vibrazioni di un'ampiezza di cinque centimetri. Una situazione simile si era verificata durante due concerti di Vasco Rossi nel 2003. La situazione era stata subito monitorata dai tecnici del Comune e ora arriva la decisione.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma a Rogoredo: ragazza di 28 anni muore travolta da un treno in stazione

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento