Ancora vandali contro i mezzi del 118: auto della croce verde Baggio presa a sassate

Altro blitz in piazza Stovani: nel mirino la croce verde. Era già successo a inizio mese

L'auto colpita

Ancora sassi. Ancora danni. Altro blitz vandalico contro la croce verde Baggio, che ha dovuto fare nuovamente i conti con danni ai propri mezzi causati dal gesto di qualcuno per ora rimasto ignoto. 

A finire nel mirino questa volta è stata un'auto di soccorso che era parcheggiata in piazza Stovani, proprio fuori dalla sede dell'associazione che si occupa di emergenza urgenza 118 e fa parte di Anpas. I vetri della macchina sono stati colpiti con delle pietre e sono andati inevitabilmente in frantumi. 

"Ci potrai colpire mille volte ma mille volte ci rialzeremo perché la nostra missione è più forte della tua cattiveria - il commento dell'associazione -. Ci risiamo, per l' ennesima volta, a fare i conti con la stupidità umana incurante che il danno fatto non è solo materiale ma e sopratutto morale e colpisce di riflesso ogni cittadino. Purtroppo non sempre far del bene è sufficiente. Ma le nostre associazioni non mollano mai e rimboccandosi le maniche si rimane operativi. Perché essere disponibili e portare assistenza è la nostra missione. Anche contro la stupidità e la cattiveria del prossimo".

"Ci risiamo", appunto. Perché a inizio agosto era già successo qualcosa di molto simile. Un ragazzo di venti anni, poi fermato dai carabinieri, si era divertito a prendere a sassate tre ambulanze della croce verde, causando gravissimi danni. Non contento, il giovane aveva anche minacciato con un coltello un medico che aveva cercato di fermarlo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento