venerdì, 31 ottobre 3℃

Sci di fondo al Parco Sempione: quando il noleggio "gratuito" non esiste

Dopo le gare della "Race in the city" anche i comuni cittadini sono approdati sull'anello di parco Sempione. Festa a metà: domenica non era disponibile il servizio di noleggio sci, tanto "sbandierato"

Alessandro Gemme 23 gennaio 2012
1

Dopo gli sprint e le staffette dei campioni del mondo è stata la volta dei comuni cittadini. Tanti, tantissimi, hanno percorso l'anello di seicento metri costruito nel parco del castello sforzesco, chiuso domenica 22 gennaio. La pista della "Race in the city" - tappa della coppa del mondo di sci di fondo - è rimasta disponibile per i milanesi per qualche giorno.

Un successone che - secondo l'organizzazione - nella sola giornata di venerdì ha portato sulla pista cittadina circa cinquecento persone, tutti entusiasti di poter sciare a due passi da casa. Uomini, donne, giovani e meno giovani. Sciatori e non sciatori. Tutti felicissimi di mettere gli sci ai piedi e percorrere il tracciato mondiale.

Una festa a metà. Domenica, giornata del World snow day: giornata mondiale degli sport invernali, la pista doveva essere attiva insieme ad un servizio di noleggio gratuito. Non è andata proprio così. Il gazebo con il noleggio dell'attrezzatura era infatti chiuso e la pista invasa da pedoni che camminavano su una neve che non è ancora caduta a Milano.

Annuncio promozionale

Gli irriducibili però si sono portati l'attrezzatura da casa. È il caso dei ragazzi della polisportiva Upn che sono arrivati al parco cittadino con gli sci in spalla e hanno percorso i seicento metri mondiali.

Castello
race in the city

1 Commenti

Feed
  • Avatar di uvaspina floresta

    uvaspina floresta Però fa un bell'effetto vedere la neve solo sulla strada ! Tutto sommato per i milanesi che amano lo sci e per i bambini è stata un'occsione divertente e insolita per passare gionate sulla neve.

    il 24 gennaio del 2012