Sciopero trasporti, giovedì 8 marzo si fermano metro, bus, treni, aerei e taxi: ecco gli orari

Giovedì 8 marzo si preannuncio un giovedì nero. Ecco tutti gli scioperi in programma

Ventuno ore di stop per i treni. Dodici per i mezzi del trasporto pubblico. E altrettante per i dipendenti del comparto aereo. 

Sarà un giovedì nero il prossimo 8 marzo, il giorno scelto da tante sigle sindacali per rivendicare le loro battaglie. A fare la voce grossa su tutti sono stati Usi - unione sindacale italiane - e Usb - unione sindacale di base - che insieme hanno proclamato lo "Sciopero generale di tutti i lavoratori dei comparti pubblici e privati". Il rischio paralisi è enorme soprattutto per il trasporto pubblico locale, che dovrà fare i conti con diverse agitazioni. 

Orari sciopero Atm 

"Guai" in vista, come già successo durante l'8 marzo dello scorso anno, per autobus, tram e metropolitane di Atm. 

A Milano, infatti, i mezzi del Tpl - proprio per lo sciopero generale proclamato da Usb - potrebbero fermarsi dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. I disagi, ha informato la stessa azienda, potranno coinvolgere sia le quattro linee metropolitane sia i mezzi di superficie. 

Orari sciopero Trenord

L'8 marzo sarà una giornata dura anche per i pendolari. "Usb, Usi e Cobas unitamente a Orsa Ferrovie e Cub Trasporti - ha spiegato Trenord - hanno proclamato uno sciopero da mezzanotte alle ore 21.00".

"Il servizio regionale, suburbano, aeroportuale, così come la lunga percorrenza di Trenord - l'avviso della società - potrebbero subire ritardi, variazioni e cancellazioni".

I treni rispetteranno le fasce di garanzia 6-9 e 18-21: quindi i convogli che viaggiano nelle due finestre orarie circoleranno regolarmente. 

Orari sciopero Trenitalia e Italo

Anche i lavoratori di Trenitalia e Nuovo trasporto viaggiatori - l'azienda che gestisce i treni ad alta velocità di Italo - potranno incrociare le braccia dalla mezzanotte alle 21 per lo sciopero generale. 

Sia Trenitalia, sia Italo hanno già pubblicato una lista con i treni garantiti. 

Scioperano anche taxi e aerei

E quella dell'8 marzo sarà una giornata a rischio caos anche per i cieli. I voli, infatti, dovranno fare i conti con tre diversi scioperi che coinvolgeranno i dipendenti Enav e il personale del gruppo Alitalia Sai. 

La prima agitazione, indetta dal sindacato Cub per piloti e assistenti di volo Alitalia, inizierà a mezzanotte dell'8 marzo e durerà fino alla fine della giornata. Alle 12 - per gli stessi lavoratori - inizierà lo sciopero proclamato da Confael Assovolo, che terminerà alle 16. 

Dalle 13 alle 17, invece, a incrociare le braccia - per decisione di Cgil, Uil e Unica - saranno i dipendenti Enav di tutti gli aeroporti d'Italia. I lavoratori del comparto aereo - quelli "guidati" da Usb - potranno invece fermarsi per l'intera giornata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A protestare, infine, saranno anche i tassisti, con le auto bianche che dovrebbero fermarsi dalle 8 alle 22. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

Torna su
MilanoToday è in caricamento