Milano, revocato lo sciopero Trenord: "Ne proclameremo un altro alla prima data utile"

L'annuncio di Cub: "La commissione di Garanzia costringe la Cub a revocare lo sciopero"

Agitazione rientrata. Lo sciopero Trenord - inizialmente previsto per domenica 11 e lunedì 12 novembre, confermato anche dall'azienda con una nota ufficiale - è stato revocato. 

Ad annunciarlo è stata la stessa Cub trasporti, che ha spiegato - con un comunicato - che "la commissione di garanzia costringe" il sindacato "a revocare lo sciopero appellandosi allo spostamento di virgole nella dichiarazione. Arriva a mettere nero su bianco il pressing subito da Trenord per fermare questo sciopero e - l'attacco dei lavoratori - crediamo sia superfluo aggiungere altro".

La stessa sorte è toccata anche allo sciopero - indetto per le stesse giornate - proclamato da Orsa, che da tempo porta avanti una battaglia con l'azienda su temi assenze e permessi familiari dei lavoratori, che - secondo Trenord - sarebbero causa dei ritardi che si verificano ogni giorno.  

"Per quanto ci riguarda - continua il j'accuse di Cub - non possiamo che denunciare la chiara opposizione allo sciopero per mezzo della Commissione, uno sciopero che i lavoratori vogliono come forma di denuncia di una situazione ormai insostenibile anche per gli utenti e che chiaramente avrebbe intaccato gli interessi politico-aziendali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per questo non ci fermeremo di certo e - hanno concluso dal sindacato - dichiareremo ancora sciopero nella prima data utile".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento