Sciopero Trenitalia l'8 febbraio, sarà "venerdì nero": a rischio i treni da e per Milano, gli orari

Lo sciopero indetto dal sindacato Orsa per i dipendenti di Trenitalia. Tutti i dettagli

Sciopero dei treni in arrivo. Venerdì 8 febbraio è infatti il giorno scelto dal sindacato Orsa per l'agitazione dei dipendenti Trenitalia. A incrociare le braccia saranno macchinisti e capitreno, in quella che loro stessi hanno definito come una "giornata di lotta dei ferrovieri". 

Lo sciopero inizierà alle 9 e terminerà alle 17, fascia oraria in cui sono possibili ritardi e cancellazioni. "Sulle linee regionali - ha informato Trenitalia in una nota - si prevede l’effettuazione di servizi con particolare attenzione alle relazioni a maggiore traffico viaggiatori. Su alcune linee regionali si prevede di confermare l’intera offerta ordinaria".

I treni regionali da e per Milano gestiti da Trenitalia - che ha pubblicato una lista dei convogli garantiti - saranno inevitabilmente a rischio. La stessa azienda ha attivato un numero verde - 800-892021 - dedicato ai viaggiatori, che sarà attivo dalle ore 8.00 di giovedì 7 alle ore 02.00 di sabato 9 febbraio. Le Frecce dovrebbero circolare regolarmente.

Per effetto dello sciopero del personale Trenitalia Liguria risultano già cancellati, invece, il IC 659/660 Milano-Ventimiglia delle 9.10 di venerdì e il IC 681/682 Ventimiglia-Milano delle 17.03. 

Sciopero Trenitalia: i motivi della protesta

A spiegare i motivi della "giornata di lotta" sono stati proprio i sindacalisti di Orsa Ferrovie, che hanno scelto di dire basta affinché " il nostro lavoro non venga sminuito, rovinato da una organizzazione del lavoro che non può chiamarsi tale senza risorse, da dirigenti che non programmano ma vivono alla giornata, da un’azienda che non dà valore e rispetto al servizio che diamo alla clientela, ai viaggiatori delle Frecce come ai pendolari del Regionale".

E anche "perché - proseguono dal sindacato - il nostro lavoro non venga soppiantato da emettitrici, punti vendita esterni, canali internet. Noi offriamo allo sportello un servizio completo, noi assistiamo e supportiamo il cliente in ogni occasione, noi garantiamo la legalità a terra e sui treni sanzionando gli evasori". O "perché - attaccano ancora da Orsa - il nostro lavoro non diventi precario o, peggio ancora, sia dato all’esterno". 

"Per questo chiediamo si metta in cantiere un serio ricambio generazionale, si definisca un piano di assunzioni per tutte le regioni, si garantisca stabilità ai ragazzi con contratti a termine, si confermi - concludono i sindacalisti - il reticolo degli impianti di vendita e sssistenza oggi aperti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Milano, polizia locale in lutto: morta Stefania, vigilessa di 40 anni della centrale operativa

Torna su
MilanoToday è in caricamento