"Mi ammazzo" e scompare dopo un litigio con la moglie: trovato mentre fa shopping al mall

I carabinieri hanno dato il via alle ricerche dopo la denuncia della moglie dello "scomparso"

L'uomo era a Il Centro

Un litigio furibondo e poi quella minaccia: “La faccio finita, me ne vado”. Invece, per fortuna, lui - un 60enne - era andato a sbollire la rabbia concedendosi una passeggiata al centro commerciale di Arese.

Lì, infatti, martedì lo hanno trovato i carabinieri di Desio, che poco prima avevano ricevuto la denuncia di scomparsa della compagna - 60enne anche lei -, che evidentemente aveva preso alla lettera le parole dell'uomo. 

Così, i militari hanno subito avviato le ricerche e in pochi minuti lo hanno trovato al centro commerciale. L'uomo, evidentemente sorpreso, ha spiegato di essere andato a fare shopping perché quello per lui era un modo per far passare la rabbia del litigio. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento