Senago, colpo di pistola ferisce Frediano Manzi

Il presidente di SOS Racket Usura era alla guida del suo furgone. Il colpo esploso da un'auto alle spalle. Ora è all'ospedale di Garbagnate

Frediano Manzi

Frediano Manzi, presidente di Sos Racket Usura, è stato oggetto di un attentato a colpi di pistola nel pomeriggio di lunedì a Senago. Lo hanno reso noto i carabinieri di Desio. Il fatto è successo alle 14.30, quando Manzi percorreva su un furgone una strada interna di Senago. E' stato avvicinato da dietro da un'automobile, dalla quale è partito il colpo di pistola che, entrato dal portellone posteriore del furgone, ha ferito Manzi.

Questi si è istintivamente buttato sulla sinistra, dentro un campo. E' stato poi portato in stato di shock all'ospedale di Garbagnate Milanese, e ha affermato di sentirsi pedinato fin da domenica: "Mi hanno sparato per uccidermi", ha spiegato.

Nel frattempo il furgone è stato sequestrato e sull'episodio indaga il pm Luigi Luzi, che è titolare anche dell'inchiesta (chiusa) che vede Manzi imputato per avere commissionato u n finto attentato. Si è anche saputo che Manzi ha chiesto di patteggiare con 2 anni di carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, gira in strada con tre zaini in spalla: dentro ha 2,3 chili di droga e 10mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento