Senzatetto, l'appello di un'associazione: "Ciascun ristorante ne adotti uno"

L'obiettivo è dare un pasto caldo ai senzatetto milanesi, ma anche di altre città. L'iniziativa punta a coinvolgere bar, ristoranti e locali, ma anche semplici cittadini

Senzatetto in zona Duomo (Repertorio)

Un aiuto in più per i senzatetto: è il progetto "Un boccone con il Cuore", lanciato dall'Associazione Pro Tetto. L'obiettivo è che un ristorante "adotti" un senzatetto per donargli un pasto caldo completo. L'abbinamento sarà a cura dell'associazione, a seconda della zona della città. 

Ma lo scopo non è soltanto quello di donare cibo. Bensì anche creare una "complicità" positiva, una fiducia, tra il senzatetto e il ristoratore, in modo, se possibile, che il senzatetto possa magari fare qualche "lavoretto" per il gestore del locale, ovviamente non in nero. 

L'associazione lancia quindi un appello per far sì che l'iniziativa si espanda e coinvolga un numero sempre crescente di ristoranti, bar, trattorie e anche normali cittadini. Magari anche di altre cità. L'idea è quella di partire a settembre 2017 a pieno regime, prima che inizi l'inverno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento