Senzatetto, l'appello di un'associazione: "Ciascun ristorante ne adotti uno"

L'obiettivo è dare un pasto caldo ai senzatetto milanesi, ma anche di altre città. L'iniziativa punta a coinvolgere bar, ristoranti e locali, ma anche semplici cittadini

Senzatetto in zona Duomo (Repertorio)

Un aiuto in più per i senzatetto: è il progetto "Un boccone con il Cuore", lanciato dall'Associazione Pro Tetto. L'obiettivo è che un ristorante "adotti" un senzatetto per donargli un pasto caldo completo. L'abbinamento sarà a cura dell'associazione, a seconda della zona della città. 

Ma lo scopo non è soltanto quello di donare cibo. Bensì anche creare una "complicità" positiva, una fiducia, tra il senzatetto e il ristoratore, in modo, se possibile, che il senzatetto possa magari fare qualche "lavoretto" per il gestore del locale, ovviamente non in nero. 

L'associazione lancia quindi un appello per far sì che l'iniziativa si espanda e coinvolga un numero sempre crescente di ristoranti, bar, trattorie e anche normali cittadini. Magari anche di altre cità. L'idea è quella di partire a settembre 2017 a pieno regime, prima che inizi l'inverno.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Disattivare le utenze: ecco come fare

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Due scioperi in tre giorni, stop a metro Atm e treni Trenord: il mese infernale dei pendolari

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento