Bigiotteria e gioielli contraffatti: 110 mila pezzi sequestrati

Il valore si aggira sui 300 mila euro: il magazzino (in zona Paolo Sarpi) si occupava di tutta la "filiera", assemblaggio compreso

Il negozio oggetto di sequestro (foto Polizia Locale)

Bigiotteria e bracciali contraffatti sono stati sequestrati in via Rosmini (zona Paolo Sarpi) dalla polizia locale, all'interno di un negozio-magazzino. In totale sono stati sequestrati circa 110 mila pezzi per un valore stimato in 300 mila euro.

Le indagini sono partite da alcune bancarelle dei mercati scoperti. Gli agenti hanno trovato bigiotteria con marchi chiaramente contraffatti, tipo Tiffany, Pandora o Dodo. Sono quindi risaliti al fornitore, il negozio in questione, che esponeva merce contraffatta anche in vetrina.

Denunciata per contraffazione la titolare dell'attività, Z.Z., una donna cinese di 44 anni. Si occupava di tutta la "filiera": importazione, distribuzione e assemblaggio dei pezzi. La polizia locale ha trovato anche i cataologhi originali dei tre marchi, che forse servivano per copiare i gioielli nel modo più fedele possibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento