'Granchi killer', specie protette e due quintali di pesce illegale: maxi sequestro a Chinatown

L'operazione 'Mercato Globale' della guardia costiera di Genova ha visto interventi in negozi della zona di Paolo Sarpi e in un'azienda di sfilettamento

Tonni rossi pescati irregolarmente, granchi cinesi vietati in Italia, 200 chili di prodotti illegali e specie protette vendute illecitamente. È il bilancio di Mercato Globale, l'operazione della guardia costiera di Genova che ha portato a un maxi sequestro anche a Milano.

In uno stabilimento di sfilettamento di prodotti ittici del capoluogo lombardo sono stati sequestrati cinque tonni rossi, privi del certificato europeo di cattura. Di questi, due sono anche risultati sotto la taglia minima prevista, e provenivano con ogni probabilità dal Sud Italia, dove erano stati pescati illegalmente e catturati fuori dal contingente di pesca assegnato. Il grossista, responsabile dell’acquisto, è stato multato per circa 10mila euro. 

Prodotti irregolari nei negozi di Chinatown

Nella Chinatorn milanese, poi, all'interno di un negozio sono stati sequestrati esemplari vivi di granchio cinese appartenenti a una specie altamente invasiva di cui è vietata la vendita in Italia. Il titolare dell’esercizio è stato denunciato e sanzionato (per 5mila euro) per commercio di molluschi bivalvi vivi come l’arca asiatica e la vongola dalla proboscide, importati illegalmente, senza alcuna tracciabilità, non essendo stati preventivamente stabulati e transitati in un centro di spedizione.

Mercato globale

(Cetrioli di mare, specie protetta venduta illegalmente)

Denunciato anche un trasportatore cinese proveniente dall’Olanda: a bordo del suo veicolo aveva prodotti irregolari, oltre a esemplari di pesce bumalo e di un mollusco gasteropode non identificato di dubbia provenienza e senza certificazione. L’automezzo, intercettato a seguito di una prolungata attività di intelligence nella zona di Chinatown, aveva a bordo quasi 200 kg di prodotti illegali, tutti sequestrati e avviati alla distruzione.

Sempre nella zona di Paolo Sarpi, in un ristorante sono stati sequestrati 20 kg di oloturie (cetrioli di mare) la cui pesca e commercializzazione è vietata in Italia: si tratta infatti di una specie protetta. Al titolare del ristorante è fatta una multa di 2mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento