Sequestrati oltre mille televisori made in China contraffatti

Erano cinesi ma il marchio diceva fatti in Turchia

Erano cinesi ma il marchio diceva fatti in Turchia, per questo sono stati sequestrati oltre mille televisori nell’ambito delle attività di contrasto alle frodi extratributarie dei funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Milano 3, in servizio presso la Sezione operativa territoriale di Melzo.

Precisamente sono stati sequestrati mille e otto televisori poiché riportavano una fallace indicazione di origine. Durante il controllo della merce, presentata all’importazione per un valore dichiarato di 115.920 euro, è stato accertato che i televisori, sebbene riportassero etichette attestanti il “Made in Turkey”, erano in realtà di origine cinese.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Disattivare le utenze: ecco come fare

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Due scioperi in tre giorni, stop a metro Atm e treni Trenord: il mese infernale dei pendolari

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento