Sesso di giorno e all'aperto a Linate, la denuncia dei taxisti

La scena si ripeterebbe di frequente. L'area è interdetta ai viaggiatori ma, comunque, vi stazionano molti taxisti in attesa di dirigersi verso arrivi e partenze

La foto diffusa da Riccardo De Corato

Scene di sesso all'aperto, davanti a tutti. Succede a Milano, all'aeroporto di Linate. Le fotografie parlano chiaro. Si vede una donna vestita solo con una canottiera, in piedi, ed un uomo seduto per terra, sul marciapiedi, intenti in un rapporto di sesso orale.

La denuncia sul web arriva da Riccardo De Corato, esponente di Fratelli d'Italia, che ha raccolto la segnalazione di un taxista e l'ha "rilanciata". Veri e propri atti osceni, in pieno giorno e alla luce del sole. Il luogo esatto è l'area del parcheggio dei taxi in prossimità di viale Forlanini.

Una zona che le auto bianche utilizzano per aspettare di dirigersi verso arrivi e partenze, tanto che Sea (la società che gestisce l'aeroporto) specifica che le persone non possono in realtà accedervi. La stessa Sea precisa anche che quell'area non è di sua competenza e che, all'interno dell'aeroporto di Linate, i "bivacchi" (di cui aveva parlato anche Striscia la Notizia, con il "pizzo" ai senzatetto) non ci sono più.

E sarà anche una zona interdetta ai "normali" passeggeri, ma è comunque aperta, quantomeno ai taxisti. "Vorrei capire come mai la polizia locale di Milano, che opera abitualmente a Linate, e le altre forze dell'ordine permettono questa sconcetta, nonostante le reiterate segnalazioni effettuate dai taxisti", commenta De Corato: "Non siamo di fronte a qualcosa di grave, ma senza dubbio si tratta di un'offesa al decoro e di una palese oscenità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo le testimonianze, la donna "protagonista" degli atti osceni resterebbe seminuda per parecchio tempo e utilizzerebbe il bagno di servizio che sarebbe riservato ai taxisti, intrattenendosi di tanto in tanto con uomini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Riapertura Lombardia 3 giugno 2020, gli scienziati scettici: "Troppo rischioso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento