Sesso in cambio di case popolari e soldi: arrestato funzionario del Comune

È successo a Rescaldina, arrestato l'ex funzionario dei servizi alla persona

Una delle scene riprese dalle telecamere installate durante le indagini

È stato arrestato nella mattinata di giovedì 17 novembre l'ex responsabile all'area servizi alla persona del comune di Rescaldina. Salvatore Tramacere, 58 anni residente a Saronno, è accusato di induzione indebita. Secondo la Procura di Busto Arsizio avrebbe concesso contributi economici e case popolari in cambio di prestazioni sessuali.

VIDEO | SESSO IN COMUNE PER CASE POPOLARI

sesso comune video-2

Due i casi che sarebbero stati accertati dalle indagini condotte dalle fiamme gialle di Legnano e coordinate dai Pm di Busto Arsizio. Le telecamere installate nell'ufficio municipale avrebbero ripreso due donne che avrebbero assecondato le richieste del 58enne. La prima in cambio di contributi erogati dal comune, la seconda per un alloggio popolare. Ma potrebbero non essere fenomeni isolati.

«Sono in corso accertamenti e approfondimenti per individuare eventuali persone coinvolte nel disegno criminoso», si legge in una nota diramata dalle fiamme gialle. Per il momento ci sono tre persone iscritte nel registro degli indagati: l'ormai ex funzionario comunale, ristretto ai domiciliari nella giornata di giovedì, e le due donne che lo hanno assecondato. 

Ma c'era anche chi non si piegava alle avances, come una donna che ha fermato sul nascere l'atteggiamento del dipendente pubblico. «In questo caso — ha spiegato durante una conferenza stampa la sostituta procuratrice Nadia Calcaterra — la signora si è vista rifiutare l'assegnazione di determinati contributi». 

L'inchiesta «Sex and the city» è iniziata con un esposto alla procura del sindaco di Rescaldina Michele Cattaneo riguardo alcune anomalie di bilancio. «Lavorava in comune da più di un decennio e negli ultimi anni aveva fatto anche carriera», spiega il primo cittadino interpellato da MilanoToday riguardo la figura di Tramacere. Il funzionario a fine 2015 era stato spostato dal suo incarico di servizi alla persona. «Non aveva più la mia fiducia», precisa il sindaco. All'alba di giovedì quelle che erano voci di corridoio e indiscrezioni di paese si sono trasformate in un arresto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna cerca di derubare Pio e Amedeo in Centrale: loro la scoprono e la filmano. Video

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Terribile violenza sessuale a Milano, 19enne stuprata in strada da un uomo: arrestato

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

Torna su
MilanoToday è in caricamento