Milano, ristoratore dei vip sfreccia con la sua Ferrari in centro a 137 km\h e sfida una Ducati

Protagonista delle bravate, Lacerenza, ristoratore che sui social ha oltre 150mila seguitori

Oltre i limiti. A 100, 120, 137 chilometri orari in pochi secondi, di notte e nel centro di Milano a bordo di una Ferrari California rossa. Non una volta. E il tutto sbattuto sui social network, senza alcuna preoccupazione. Nemmeno quando per gioco al semaforo 'sfida' un motociclista su una Ducati a due passi da Porta Venezia.

Protagonista delle bravate, Davide Lacerenza, ristoratore milanese proprietario della "Gintoneria di Davide" in zona Greco e di un Bistrot in zona Stazione Centrale. Locali spesso frequentati da vip. Le ultime stories dell'uomo, noto anche per essere l'ex fidanzato della figlia di Wanna Marchi, Stefania Nobile, non sono passate inosservate. Non tanto per il lusso ostentato davanti agli occhi dei suoi oltre 150mila followers su Instagram, quanto per la pericolosità di alcuni suoi video sulla Ferrari.

Video: ecco le storie del ristoratore con la Ferrari

Come quello in cui assieme a un amico supera in pochi secondi i 100 chilometri orari in uno dei tunnel che attraversano la Stazione Centrale e poi su via Sammartini. 

E ancora, su una delle circonvallazioni in centro, quella che arriva in Porta Venezia, ai Bastioni: non solo ha 'sfidato' un motociclista fermo al semaforo per vedere quale dei due mezzi avesse più ripresa. Nel farlo ha continuato a tenere il cellulare in mano, mentre con l'auto superava i 100 chilometri orari: "Dai che spingiamo ragazzi. Figa! Abbiamo ammazzato la Ducati, ragazzi! Porca v... settecento cavalli sotto il culo". 

Quella volta che venne aggredito da un uomo nudo

Nel 2018 Lacerenza aveva pubblicato sul proprio profilo Instagram una convulsa storia dove raccontava di essere rimasto coinvolto in una violenta rissa con un ragazzo di colore nei giardini di via Sant'Agnese, in centro, zona Cattolica. L'uomo, insieme alla propria compagna, stava facendo fare una passeggiata al cane e così, secondo quanto raccontato, avrebbe ripreso un giovane che "stazionava nudo nel parchetto" e aggrediva chiunque si volesse sedere sulle panchine. 

Tra i due dalle parole si era passati presto a fatti e ne era nata una colluttazione. Sul posto era poi giunta la polizia per raccogliere la denuncia. Dai primi riscontri, l'aggressore aveva dei cocci di bottiglia e ha ferito Lacerenza in vari punti. Il ristoratore era stato soccorso dal 118 e medicato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento