Famiglia sfrattata in via Inganni, il comune darà la casa temporanea

Dopo le fasi concitate di lunedì mattina, culminate con l'occupazione degli uffici tecnici, arriva la promessa del comune

L'esecuzione dello sfratto (foto Cantiere, Flickr)

Il comune troverà un appartamento temporaneo per Hakima e la sua famiglia, sfrattata da un appartamento in via Inganni 11 lunedì mattina. Lo rende noto il comune stesso in una nota, specificando che nell'immediato la famiglia troverà ospitalità in un albergo, sempre a spese del comune.

Allo sfratto erano presenti decine di persone, appartenenti ai comitati per il diritto alla casa, che prima hanno cercato di impedire l'esecuzione e poi hanno occupato gli uffici tecnici comunali di via Pirelli, protestando perché il comune aveva promesso, per situazioni emergenziali di questo genere, l'allestimento di appartamenti provvisori.

Infatti la famiglia in questione è in possesso di una assegnazione d'emergenza perché sotto sfratto per "morosità incolpevole", ma materialmente non è stata consegnata loro la casa popolare di cui però avrebbero diritto. I comitati contestano che, negli ultimi mesi, i tempi d'assegnazione per i casi d'emergenza sono diventati troppo lunghi.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Dramma a Sanremo, turista milanese in vacanza muore annegata mentre fa il bagno

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento