Famiglia sfrattata in via Inganni, il comune darà la casa temporanea

Dopo le fasi concitate di lunedì mattina, culminate con l'occupazione degli uffici tecnici, arriva la promessa del comune

L'esecuzione dello sfratto (foto Cantiere, Flickr)

Il comune troverà un appartamento temporaneo per Hakima e la sua famiglia, sfrattata da un appartamento in via Inganni 11 lunedì mattina. Lo rende noto il comune stesso in una nota, specificando che nell'immediato la famiglia troverà ospitalità in un albergo, sempre a spese del comune.

Allo sfratto erano presenti decine di persone, appartenenti ai comitati per il diritto alla casa, che prima hanno cercato di impedire l'esecuzione e poi hanno occupato gli uffici tecnici comunali di via Pirelli, protestando perché il comune aveva promesso, per situazioni emergenziali di questo genere, l'allestimento di appartamenti provvisori.

Infatti la famiglia in questione è in possesso di una assegnazione d'emergenza perché sotto sfratto per "morosità incolpevole", ma materialmente non è stata consegnata loro la casa popolare di cui però avrebbero diritto. I comitati contestano che, negli ultimi mesi, i tempi d'assegnazione per i casi d'emergenza sono diventati troppo lunghi.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Malpensa, fagioli scambiati per ovuli di coca: brutta disavventura per un turista brasiliano

Torna su
MilanoToday è in caricamento