Casa popolare occupata abusivamente: sgomberata prima che fosse arredata

L'occupante, una 30enne, aveva staccato la lastra metallica che chiudeva la porta d’ingresso

Immagine repertorio

Aveva occupato abusivamente una casa Aler dopo aver staccato la lastra di metallo che chiudeva la porta d'ingresso. Ma la polizia locale ha liberato tempestivamente l'abitazione prima che l'occupante - una donna bosniaca di 30 anni - potesse riempirla di mobili. È accaduto nello stabile popolare di via Cantore 126 a Sesto San Giovanni nella mattinata del 23 gennaio. 

Gli agenti, entrati nell'appartamento, non hanno trovato alcun tipo di arredo, ma nemmeno materassi o coperte: l'occupante non aveva fatto in tempo a portarne, perché era entrata abusivamente nell'appartamento da poco. 

Una volta sgomberata l'abitazione, i tecnici Aler, accorsi sul posto, hanno predisposto una nuova lastra sul portone d'ingresso. Per la 30enne invece scatterà una denuncia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Omicidi

    Lucia, uccisa e sgozzata in casa sua a Sesto: il figlio fermato dai carabinieri per omicidio

  • Attualità

    Striscione degli ultras della Lazio in piazzale Loreto: "Onore a Benito Mussolini"

  • Cronaca

    Milano, ragazzini disturbano clienti del locale: il titolare ne accoltella uno, 18enne gravissimo

I più letti della settimana

  • Incidente per il figlio di Gerry Scotti: ricoverato d'urgenza in ospedale a Milano e operato

  • Milano, pauroso incidente: auto finisce contro un bar e travolge una cliente, donna grave

  • Incidente sull'A7: si schianta in auto, scende a vedere e viene travolto e ucciso, morto uomo

  • Infermiere del pronto soccorso muore a 44 anni e dona gli organi: "Ciao bomba, grazie"

  • Tentato omicidio: matrimonio tra giovanissimi finisce con una sparatoria

  • Milano, il titolare di Muu Muuzarella: 'Potrei assumere subito 25 persone ma non le trovo'

Torna su
MilanoToday è in caricamento