Casa popolare occupata abusivamente: sgomberata prima che fosse arredata

L'occupante, una 30enne, aveva staccato la lastra metallica che chiudeva la porta d’ingresso

Immagine repertorio

Aveva occupato abusivamente una casa Aler dopo aver staccato la lastra di metallo che chiudeva la porta d'ingresso. Ma la polizia locale ha liberato tempestivamente l'abitazione prima che l'occupante - una donna bosniaca di 30 anni - potesse riempirla di mobili. È accaduto nello stabile popolare di via Cantore 126 a Sesto San Giovanni nella mattinata del 23 gennaio. 

Gli agenti, entrati nell'appartamento, non hanno trovato alcun tipo di arredo, ma nemmeno materassi o coperte: l'occupante non aveva fatto in tempo a portarne, perché era entrata abusivamente nell'appartamento da poco. 

Una volta sgomberata l'abitazione, i tecnici Aler, accorsi sul posto, hanno predisposto una nuova lastra sul portone d'ingresso. Per la 30enne invece scatterà una denuncia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Il sindaco Beppe Sala fuori dal Palasharp: "Qui a Milano una moschea deve esserci". Video

  • Incidenti stradali

    Lascia una ragazza morta dopo lo schianto, fugge e manda il padre: fermato il "pirata"

  • Cronaca

    Manifestanti "morti" a terra in piazzale Loreto: la protesta contro i Cpr e Matteo Salvini. Video

  • Cronaca

    Milano, in giro in metro con "pistola" e coltello per rapinare coetanei: nei guai due ragazzini

I più letti della settimana

  • Mobili "rubati" o venduti a parenti con i prezzi falsi: maxi truffa da Ikea, 30 lavoratori nei guai

  • Milano, tragedia sfiorata nella fermata metro a Loreto: cede gradino della scala mobile

  • Milano, l'ex concorrente del Gf minacciato in stazione Centrale: "Aggredito per la droga"

  • Incidente a Vignate, schianto frontale sulla provinciale: ragazza morta, altre due gravissime

  • Incidente su A4, tragico schianto tra due camion: un morto e tre feriti

  • Lascia una ragazza morta dopo lo schianto, fugge e manda il padre: fermato il "pirata"

Torna su
MilanoToday è in caricamento