Milano, sgombero nell'ex scalo Porta Romana: blitz della polizia, dodici persone in Questura

L'intervento della polizia martedì mattina. L'area sarà affidata ad Rfi, proprietaria dell'ex scalo

Il blitz nell'ex Scalo - Foto Mirco Marreddu

Blitz martedì mattina nell'ex scalo porta Romana. La polizia ha infatti liberato capannoni e fabbricati occupati abusivamente da alcuni stranieri, che da tempo ormai si erano stabilita nell'area di proprietà di Rfi. 

Gli agenti - aiutati da carabinieri, ghisa e vigili del fuoco - hanno trovato sul posto trentacinque persone: ventitré avevano regolari documenti, mentre dodici sono state accompagnate in Questura per essere identificate. 

Video | Il blitz della polizia nell'ex scalo

Dopo lo sgombero, la zona - tra via Lorenzin e via Ripamonti - sarà messa in sicurezza. Già nel 2013, cinque anni fa ormai, lo scalo era stato sgomberato una prima volta, prima di essere occupato di nuovo. E le stesse scene si erano ripetute anche due anni prima, quando l'effetto degli sgomberi era durato molto poco

"Si riporta ordine nello Scalo di Porta Romana perché torni ad essere un luogo civile - ha esultato Pierfrancesco Maran, assessore all'urbanistica del comune di Milano -. Lo scalo non sarà affatto abbandonato perché Fs ha assegnato l'area ad una società che non solo presidierà gli spazi contro nuove occupazioni ma farà attività che faranno vivere il luogo 7 giorni su 7 a cominciare dal prossimo week end dedicato allo sport che lascerà attrezzature dedicate agli atleti utilizzabili per tutta l'estate".

"Speriamo si sia risolta una situazione di precarietà e degrado - ha commentato Alessandro De Chirico, vice capogruppo di Forza Italia a Palazzo Marino - questa mattina sono state trovate decine di bombole del gas mal custodite che in caso di scoppio avrebbero potuto causare una strage".

Nello spazio sono state trovate circa 40 persone, di cui una ventina con documenti in regola. La polizia sta compiendo gli accertamenti su quelli senza documenti.

L'ex scalo Porta Romana rientra negli scali ferroviari che in un futuro più o meno prossimo saranno trasformati e rivalutati per volere dell'amministrazione meneghina. Nell'area dovrebbe sorgere un mega parco verde di 90mila metri quadrati

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Marco, il ragazzo trovato morto in piscina a Milano: la tragedia dopo un bagno di notte

  • Bimba ha un tumore al cuore: salvata a Milano con il primo intervento con gli ologrammi

  • Follia su un volo Air Italy per Malpensa: uomo impazzisce e aggredisce tutti, aereo costretto a tornare

  • Lavoro, il Comune di Milano assume: aperte 350 posizioni, ecco dove inviare i curriculum

Torna su
MilanoToday è in caricamento