Vanno in giro a spaccare i finestrini delle auto e le pensiline delle fermate: ragazzini arrestati

I due hanno cercato di fuggire salendo su un treno ma sono stati bloccati dai carabinieri

Repertorio

Usano una cintura avvolta nella mano come tirapugni e spaccano i finestrini di tre auto e la pensilina della fermata Tre Ponti - Forlanini. Arrestati due giovanissimi italiani di 19 e 17 anni.

I ragazzini sono stati beccati dai carabinieri del nucleo Radiomobile mentre, attorno alle 18 di domenica, percorrevano via Cardinal Mezzofanti, cercando di rubare dalle auto quello che trovavano. A segnalare le loro scorribande era stato un poliziotto libero dal servizio che li seguiva a distanza di sicurezza, informando costantemente sulla loro posizione la centrale operativa.

Quando hanno visto i carabinieri, i due hanno cercato di fuggire salendo su un treno ma sono stati bloccati. Sono accusati di tentato furto aggravato in concorso.

In attesa del processo per direttissima il minore è finito nel carcere Beccaria mentre il 18enne, già noto alla giustizia, è stato rinchiuso nelle celle di sicurezza del comando.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

  • Incidente sull'A4, camion ribaltato in mezzo alla carreggiata: sei chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento