Euro, sterline e cocaina: spacciatore arrestato dalla polizia fuori dalla stazione Centrale

In manette un ragazzo di ventidue anni, un cittadino del Senegal, fermato dalla polizia

Droga e soldi sequestrati

Un ragazzo di ventidue anni, un cittadino del Senegal, è stato arrestato nella notte tra lunedì e martedì dagli agenti della Questura di Milano con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I poliziotti della Volante lo hanno notato in via Vitruvio, a due passi dalla stazione Centrale, e hanno deciso di controllarlo. Dalle tasche dell'uomo sono "saltati fuori" quarantasei grammi di cocaina già divisi in dosi pronte per essere vendute. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 22enne è anche stato trovato in possesso di 335 euro e 100 sterline inglesi in contanti, segno - secondo gli investigatori - che tra i clienti della serata ci fossero stati anche turisti stranieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Riapertura Lombardia 3 giugno 2020, gli scienziati scettici: "Troppo rischioso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento