Arrestato dalla polizia in Stazione Centrale: aveva in tasca uno "stipendio di fumo"

È successo mercoledì, nei guai un 33enne del Sudan fermato con 1.200 euro di hashish

Immagine repertorio

Aveva in tasca uno stipendio di hashish: poco più di 120 grammi che se fossero stati venduti avrebbero fruttato 1.200 euro. Per lui sono scattate le manette, arrestato dagli agenti della Polfer della Stazione Centrale di Milano; nei guai un 33enne del Sudan con precedenti. 

L'uomo, come riportato in una nota diramata dalla Questura, è stato fermato e controllato nella giornata di mercoledì 13 marzo durante i servizi di sorveglianza effettuati dai poliziotti. Addosso gli sono stati trovati 123 grammi di hashish e quattro dosi di cocaina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Notte di incidenti a Milano: schianto tra auto in via Primaticcio, 5 ragazzi feriti e un uomo in coma

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

  • Milano, sciopero Trenord in arrivo: treni a rischio per 24 ore e nessuna fascia di garanzia

Torna su
MilanoToday è in caricamento